Bruno Wolhfarthprocesso di produzione di elettropompe e filtri inox

Progettazione, controllo qualità e collaudo, produzione: come nascono le nostre apparecchiature

azienda

Da Oltre 60 anni soluzioni per l'industria alimentare, farmaceutica e chimica

Siamo specializzati nella progettazione e produzione di elettropompe e filtri in acciaio Inox destinati alle industrie alimentare, cosmetica, farmaceutica e chimica.

L’azienda si trova a Sordio, in provincia di Lodi, è stata fondata negli anni 60 da Bruno Wolhfarth ed ha guadagnato negli anni un posto di prestigio sul mercato nazionale e internazionale.

come lavoriamo

Le nostre macchine, Elettropompe e Filtri in acciaio Inox per uso industriale, sono frutto di un processo articolato e complesso sviluppato totalmente nella nostra sede di Sordio.

L’attività di Progettazione

La fase di progettazione delle nostre macchine e apparecchiature vede la stretta collaborazione del nostro ufficio tecnico-commerciale con il reparto di ingegneria e progettazione.

Il nostro lavoro ha inizio sempre con l’ascolto attento delle esigenze dei nostri clienti, a partire dalle quali valutiamo l’implementazione di soluzioni tecniche per migliorare costantemente i nostri prodotti, affrontando le sfide che emergono.

Oltre 50 anni di esperienza ci hanno addestrato a comprendere, studiare e trovare le soluzioni più efficienti sia sotto l’aspetto tecnologico sia dal punto di vista economico. 

Nel processo di progettazione delle nostre macchine, seguiamo rigorosamente le regole del design igienico. Le superfici sono progettate per essere lisce, evitando punti di ristagno che potrebbero causare contaminazioni dei prodotti. Utilizziamo materiali certificati idonei al contatto con alimenti, e la facilità di smontaggio è pensata per agevolare la manutenzione e garantire una perfetta sanificazione.

Le nostre prime macchine sono state progettate sul tecnigrafo anni cinquanta, che fa ancora bella mostra di sé nei nostri uffici, a testimonianza di una storia, la nostra, di cui andiamo molto fieri.

E se le prime macchine sono nate da questo strumento, oggi per la progettazione adottiamo i più avanzati software di disegno CAD che interagiscono direttamente con le macchine 4.0 del reparto produttivo.

Nonostante l’evoluzione dei mezzi di progettazione, il nostro spirito di ricerca e innovazione rimane inalterato. Continuiamo a dedicarci all’aggiornamento costante delle tecniche di pompaggio e filtrazione, garantendo standard elevati di materiali e design specifici per le industrie alimentare, cosmetica, farmaceutica e chimica.

Il processo produttivo

Come già anticipato la maggior parte della lavorazione delle nostre macchine avviene all’interno del nostro stabilimento; l’unica eccezione riguarda le parti elettriche e le giranti in elastomero delle Pompe, che vengono affidate a ditte specializzate per la stampa.

Un elemento distintivo delle nostre Pompe è rappresentato dal corpo pompa, ottenuto dalla lavorazione di barre di acciaio inox AISI 316L e Titanio, per il corpo delle Elettropompe destinate al travaso di acidi corrosivi.

Alla segatrice le barre vengono tagliate delle dimensioni necessarie a ricavarne i corpi dei vari modelli di Elettropompe.

Si passa quindi alla lavorazione al tornio e alla fresa. L’introduzione dei torni e del centro di lavoro 4.0 hanno permesso un notevole salto di qualità nella finitura interna delle superfici, caratteristica particolarmente importante per i nostri settori di riferimento.

Successivamente, le parti passano al banco di lavoro per la finitura manuale e l’assemblaggio. Le saldature, limitate al minimo indispensabile, sono eseguite con estrema precisione e levigate per evitare qualsiasi punto di contaminazione del prodotto.

Sono necessarie soprattutto per la costruzione dei carrelli sui quali vengono installate le Elettropompe ed i Filtri

Dopo il collaudo, che avviene per ogni singola Elettropompa, si procede all’imballo, su bancale o in cassa di legno; anche questo passaggio viene eseguito accuratamente, per evitare danneggiamenti durante il trasporto. Per le spedizioni all’estero le casse sono trattate e certificate in ottemperanza alla normativa ISPM 15 FAO.

Controllo qualità e collaudo

All’arrivo presso il nostro stabilimento di Sordio, dove avviene la lavorazione, i materiali impiegati per la realizzazione delle nostre macchine sono sottoposti a rigorosi controlli, quindi immagazzinati tenendo conto del numero di lotto e della data di arrivo.

Le barre di acciaio AISI 316L vengono tagliate alla segatrice e quindi lavorate con l’ausilio di torni e frese, utilizzando avanzati centri di lavoro 4.0.

Durante l’assemblaggio, le misure e le superfici sono sottoposte a un primo attento controllo per verificare l’assenza di difetti, assicurando che siano lisce e compatte. La rugosità superficiale interna ed esterna è misurata con un rugosimetro, per garantire il rispetto degli standard richiesti nei settori alimentare e farmaceutico.

Una volta assemblati, i Filtri e le Pompe subiscono un collaudo singolo nel nostro laboratorio di prova. Questa fase è fondamentale per garantire l’assenza di malfunzionamenti e il raggiungimento dei parametri massimi previsti per ciascun modello. Utilizziamo contalitri e manometri digitali di alta precisione per verificare la produzione oraria e la prevalenza.

Il nostro impegno per la qualità e l’affidabilità si manifesta attraverso un processo di controllo accurato in ogni fase, assicurando che ogni prodotto soddisfi gli standard più elevati e risponda alle esigenze specifiche dei settori in cui operiamo.

Contattaci

Contattaci per tutte le informazioni sulle nostre elettropompe e sui filtri industriali.


    Dichiaro di aver letto, compreso e accettato i termini indicati nell'informativa privacy

    Seguici sui nostri Social Media